Novità nella versione 2017.3: protezione migliorata, scansione di dispositivi rimovibili e molto altro

Novità nella versione 2017.3: protezione migliorata, scansione di dispositivi rimovibili e molto altro

Il nostro aggiornamento di Marzo (2017.3) introduce nuove migliorie sorprendenti sia per utenti privati che aziendali. Mentre dei benefici inerenti al modulo del controllo del comportamento e della protezione della navigazione interesseranno tutti i clienti Emsisoft, abbiamo aggiunto una nuova impostazione richiesta dalla nostra comunità: la possibilità di scansionare una USB quando essa viene inserita nel computer.

Gli utenti aziendali apprezzeranno un’opzione addizionale per configurare le regole del computer, includendo le notifiche della licenza. Per tutte le informazioni specifiche, ti consigliamo di dare un’occhiata qui di seguito:

Emsisoft Anti-Malware ed Emsisoft Internet Security 2017.3:

  • Migliorato il controllo del comportamento per la protezione di quei virus e ransomware che cercano di disabilitare i software antivirus.
  • Migliorata la protezione della navigazione per bloccare nuovi siti di malware/phishing ancora più velocemente.
  • Quando inserisci un dispositivo esterno, come una USB, potrai scegliere di scansionarlo. Nota: Una scansione manuale dei dispositivi collegati, non è solitamente richiesta in quanto sono automaticamente protetti dal modulo protezione dei file in tempo reale.

Emsisoft Enterprise Console 2017.3:

  • Nuove impostazioni per la gestione delle politiche dei computer, come le notifiche inerenti alla licenza, alle news di sicurezza e molto altro.
  • La lista dei client mostra ora il lavoro in tempo reale svolto nei computer gestiti.
  • Nuovo filtro di ricerca basato sulla licenza utilizzata.
  • Emsisoft Anti-Malware può essere installato da remoto nella versione trial.
  • Processo di deployment migliorato: impostazioni base e del proxy vengono utilizzate durante l’installazione.
  • Nuove impostazioni di raggruppamento nel pannello licenza.
  • Nuovo supporto di sicurezza per le autenticazioni, nelle notifiche webhook.
  • Migliorate le routines per la manutenzione ed il backup dei database.

Come ottenere la nuova versione

Come sempre, se hai gli aggiornamenti automatici abilitati, riceverai questa nuova versione automaticamente appena disponibile.

Nota per gli utenti Enterprise: se hai scelto gli aggiornamenti “Ritardati” nelle impostazioni, riceverai questa versione non più di 30 giorni in ritardo rispetto la versione “Stabile”. Questo ti consente un periodo di tempo sufficiente per effettuare i test necessari prima di rilasciare la nuova versione ai sistemi client.

Ti auguriamo una buona giornata, libera dai malware!